Terme di Monsummano

Le terme e la Grotta Giusti di Monsummano, uno dei centri termali più importanti della Toscana

Monsummano Terme si trova in provincia di Pistoia, nei territori centro-orientali della Valdinievole, in prossimità della Riserva Naturalistica Padule di Fucecchio. Il paesino è famoso internazionalmente per le sue terme, una delle più belle attrazioni della Toscana.

Le acque termali di Monsummano  sono minerali, classificate come bicarbonato-solfato-calcico-magnesiache ed hanno una temperatura in superficie di 34°C.

Per la loro composizione e l’elevata concentrazione di gas e sali minerali, queste acque hanno importanti effetti terapeutici nella prevenzione e la cura di diverse patologie dell’apparato cutaneo, respiratorio e muscolo-scheletrico.

La particolarità di queste terme è certamente la presenza della Grotta Giusti, definita dal maestro Giuseppe Verdi, “l’ottava meraviglia del mondo”. Si tratta di una grotta che venne scoperta per caso, durante dei lavori nella cava di proprietà della famiglia Giusti, nel 1849. Gli operai della cava scoprirono l’accesso ad una cavità sotterranea, alcuni volontari si calarono nella grotta e rimasero affascinati dalla sua particolarità, infinite stalagmiti e stalagmiti, un bacino di acqua calda, corridoi e intensi vapori. Coloro che erano scesi all’interno della grotta riferirono che ebbero subito grandi giovamenti sulla loro salute, in particolare uno, sofferente di dolori articolari, constatò che questi erano praticamente scomparsi. Le voci circa le proprietà curative di questa grotta si diffusero rapidamente e ben presto molti studiosi vi si recarono per approfondirne la natura di questo luogo. Da allora la famiglia Giusti creò il primo albergo per i trattamenti termali, dando inizio alla tradizione termale a Monsummano.